03/09/2005 Ecologia profonda  
CAMBIA IL CLIMA, CAMBIA L’ECOLOGIA: DIVENTA SPIRITUALE di Stefano Fusi

Di fronte all’enormità dei problemi ambientali, l’ecologia si trasforma: da superficiale diventa profonda. E si occupa della nostra salute spirituale e della nostra energia vitale.
Ne parla il libro "Spirito naturale - l'ecologia profonda per la salute del corpo e dell'anima" di Stefano Fusi.

L’ecologia profonda è la “scienza naturale dello spirito”: va alle radici del nostro rapporto con il mondo, si unisce alla ricerca spirituale, ci insegna a ritrovare un contatto profondo, diretto, sacrale e salutare con la natura e con la nostra interiorità, che sono la stessa cosa perché siamo parte del tutto.
È un filone di studi, ma l’ecologia profonda è anche pratica: insegna a sensibilizzarsi alla natura, a ritrovare ritmi, gesti e percezioni naturali, e a riconoscere l’importanza di modelli di vita semplici, sobri, essenziali e appaganti, ispirati all’armonia naturale.

Il termine “Ecologia profonda” fu usato per primo dal filosofo, naturalista, ambientalista e alpinista norvegese Arne Naess, che negli anni Settanta del secolo scorso fondò anche il parallelo campo di studi filosofici che chiamò “Ecosofia”. Naess spiegò che non si può vivere bene nel mondo se non si riesce a mettere al centro di ogni considerazione personale e sociale la vita naturale e la sua importanza fondamentale - non solo per la vita sociale ma anche per la salute e per la propria realizzazione spirituale- e non quella artificiale creata dall’essere umano. Filoni di studi affini, la psicologia transpersonale e l’ecopsicologia, spiegano che non ci si può nemmeno curare dai mali dell’anima se non ci si rende conto che non siamo degli esseri diversi e separati dall’ambiente, degli ego isolati, ma che siamo sì individui ma allo stesso tempo semplici gocce di un oceano infinito.

Così, ritrovare il modo di identificarci con la natura, con le sue forze e qualità (la spontaneità, l’interconnessione, la semplicità, l’efficienza), diventa un modo per comprendere meglio il nostro mondo e anche di guarire da molti mali: le malattie spesso sono sintomi di disagi che usano il corpo come manifestazione, ma esprimono profondi dolori interiori. E il più grande dolore che tutti proviamo oggi, anche senza rendercene conto, è quello di vivere in un mondo che sembra tutto meccanico, in cui c’è poco posto per la semplicità, gli istinti, i sentimenti, ma anche la ragione basata sul calmo esame della realtà (non c’è mai tempo di fare nulla…).

L’ecologia profonda quindi propone di sperimentare il rapporto diretto con la natura, prima di tutto giocando e tornando un po’ bambini, proprio come si fa nell’educazione ambientale, da cui nascono molte di queste esperienze. Ma anche meditando e sperimentando antiche tecniche di immedesimazione con la natura dei popoli nativi e tribali, con il rituale, con pratiche di esplorazione dell’ambiente insolite e che aprono a orizzonti imprevisti, risvegliando i nostri sensi e la nostra sensibilità. Proprio per la loro semplicità, sono pratiche efficacissime, adatte a tutti, in parte riprese dal taoismo, dallo Yoga e dalle tradizioni dei nativi americani, in parte nuove e adatte ai giorni nostri e al nostro stile di vita.




Fonte:
 

SITI SUGGERITI

 » Facebook di Mario Spinetti
Wild Nahani
 » La compassione Buddhista
Leggere e meditare!
 » Acquisto online libro Mario Spinetti, Napapiiri
Acquista il libro online ad un prezzo scontato (11,90 euro anziché 14 euro, sconto 15%)
 » Napapiiri
Recensione libro Napapiiri, ritorno al selvatico - Il mio Walden di MARIO SPINETTI a cura di Franzo Zunino
 » NAPAPIIRI - RITORNO AL SELVATICO
Nuova pubblicazione di Mario Spinetti
 » HASTA SIEMPRE COMANDANTE!!
Performance by Natalie Cardone
 » Luci del Nord
Galleria fotografica di Mario Spinetti
 » Associazione Eco Filosofica
nel trevigiano
 » Luoghi selvaggi di Robert Macfarlane
 » “Un mondo sbagliato”: come l’ideologia del dominio ci ha allontanati dalla natura
di Jim Mason
 » Desert solitaire. Una stagione nella natura selvaggia
di Edward Abbey
 » Introduzione all'Ecologia di Arne Naess
Finalmente pubblicato in italiano
 » Dai una mano alla Terra
Video, by Greenpeace Italia
 » L'attitudine nefasta della civiltà
di Andrea Bizzocchi
 » Elzbieta Mielczarek
Le stelle nei tuoi occhi
 »  La pittura di Fabrizio Carbone
Wilderness images: dipingere tra ricerca astratta e naturalismo figurativo
 » Il Chaga, il fungo della salute
Un grande regalo dalla natura
 » Il miracolo del fungo Chaga
 » Il cuore che ride
by Charles Bukoski
 » Only Time by Enya
Dedidated to Elzbieta
 » Ecologia profonda
Sito esterno collegato
 » Whitney Houston - I Will Always Love You
Dedicated to Ela
 » La canzone di Ela
A Te (To you)
 » Ora questa canzone la comprendo
C'est la vie
 » Il regalo di Elzbieta
I'll remember you forever
 » La morte non è niente
S. Agostino
 » Franco Zunino
Fondatore della Wilderness in Italia.... ma non solo!!
 » Orchidea, dedicata ad Elzbieta Mielczarek
by Felice Casucci
 » LISTA COMPLETA DOCUMENTI
 » Lo scopo del sito
 » COSA E' L'ECOLOGIA PROFONDA
 » Verso un'Ecologia profonda
 » Il concetto del "valore in sé della natura"
 » L'Ecosofia T di Arne Naess
 » L'Ecologia di superficie
 » La religione
 » Etica della Terra I°
 » Etica della Terra II°
 » Olismo
 » Bioregionalismo
 » L'errore antropocentrico
 » La conservazione della natura
 » Manifesto per la Terra
 » Ecologia
 » WILDERNESS
 » Ecofemminismo
 » Dalla parte del Lupo
 » La conservazione dell'Orso bruno
 » Caccia
 » Pesca
 » Animal liberation
 » Vegetarianesimo
 » VEGAN
 » La rivoluzione ambientale
 » Il "progresso" è antievolutivo
 » I predatori compassionevoli di Franco Zunino
Recensione
 » Guido Dalla Casa
Pubblicazioni
 » Guardare il mondo con gli occhi della natura
Enzo Parisi
 » Foundation for Deep ecology
 » Ecologia profonda.it
 » Ecologia profonda
Reti per il cambiamento
 » Ecologia profonda
Wikipedia
 » Associazione Italiana Wilderness
 » AIW - Documento programmatico

FOCUS

Sito Online di Euweb