18/04/2006 Aspetti sociali  
L'Ecologia profonda e la rivolta del '68

“Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni epoca e in ogni circostanza, ma mai, senza la lotta, si potrà avere la libertà” (Fidel Castro).

I fermenti del ‘68 coinvolsero i giovani in Europa e nel mondo. La “rivolta” nacque all’interno della borghesia, con un netto rifiuto dei valori tradizionali pur non contrapponendo ad essi una precisa scelta. Il rigetto della società in cui essi vivono ha in sé il desiderio di una autodistruzione derivante da una angoscia di tipo esistenziale. Infatti, essi si fanno portatori di una antitesi che si esaurisce in sé, perché non mediata dal terzo termine dialettico. L’antitesi propugnata dai giovani del ‘68 si volse contro la società dei consumi, si ribellò all’alienazione insita nei rapporti di produzione, tentò di sottrarsi all’anonima convivenza delle masse. La crisi dei valori fu profonda. Investì la famiglia e il suo principio di autorità; coinvolse la scuola e il suo ordinamento gerarchico; toccò le dispotiche certezze del clero; fu insomma un movimento dissacrante mosso dal desiderio di una catarsi confusa e indefinita. Il profeta del movimento fu Marcuse, ma la sua filosofia fu spesso fraintesa, perché il filosofo tedesco non intendeva farsi soltanto assertore di una demolizione del sistema borghese, ma prospettò anche nella sua “Weltanschauung” il ritorno ad un nuovo umanesimo in cui l’uomo avrebbe potuto accendere fermenti destinati a disgregare sia il modello capitalistico, sia il modello del comunismo reale dell’epoca. Il ‘68 gettò una montagna nell’oceano, ma il gesto, pur dissacratore e provocatore, non sollevò un’onda eccezionalmente devastante, anche se non fu irrilevante il suo contributo all’emancipazione di molti nuovi costumi e pensieri sociali. Furono sparsi molti semi e se pur in buona percentuale svanirono nel nulla, una parte germogliarono con vigore e virulenza ponendo le basi ad una nuova mentalità e ad uno nuovo modo di porsi dinanzi alla realtà dell’esistenza, sociale e personale. Successivamente ci furono delle forti ondate di riflusso, ma ormai le presunte certezze di un sistema erano state intaccate. Molti movimenti di pensiero che sorsero decenni dopo, ebbero sicuramente la loro genesi da quel sussulto. E’pur vero che negli anni successivi molti parametri borghesi ripresero il sopravvento, e l’appiattimento mentale inglobò le masse (giovanili e non) e la logica del profitto, del consumismo e dell’accumulo dell’inutile prese fortemente il sopravvento, ma un tarlo, sia pur con il suo lento operare, ha continuato a porre dei dubbi sulla realtà. Ora la società del XXI secolo sembra radicata su un modello liberalistico/capitalistico globalizzato, ma le sue basi sono meno stabili di quanto si creda e forse ci si raccoglie in una nuova analisi di estremo dubbio. L’illusione che lo sviluppo del consumo possa perdurare all’infinito ha già al suo interno la certezza che ciò non può essere. Il tempo darà la giusta e pur triste sentenza!

Scrisse Che Guevara in una lettera ai figli (in Bucellini, 1995):“Ai miei figli. Carissimi Hildita, Aleidita, Camilo, Celia ed Ernesto. Se un giorno leggerete questa lettera sarà perché io non ci sarò più. Quasi non vi ricorderete di me: i più piccoli non ricorderanno nulla. Vostro padre è un uomo che agisce come pensa e sicuramente è stato leale con le proprie convinzioni. Crescete come buoni rivoluzionari......
Soprattutto siate sempre capaci di sentire nel più profondo di voi stessi qualsiasi ingiustizia commessa contro qualsiasi persona, in qualsiasi parte del mondo. E’ la qualità più bella di un rivoluzionario ...... “.


Fonte:
 

SITI SUGGERITI

 » Facebook di Mario Spinetti
Wild Nahani
 » La compassione Buddhista
Leggere e meditare!
 » Acquisto online libro Mario Spinetti, Napapiiri
Acquista il libro online ad un prezzo scontato (11,90 euro anziché 14 euro, sconto 15%)
 » Napapiiri
Recensione libro Napapiiri, ritorno al selvatico - Il mio Walden di MARIO SPINETTI a cura di Franzo Zunino
 » NAPAPIIRI - RITORNO AL SELVATICO
Nuova pubblicazione di Mario Spinetti
 » HASTA SIEMPRE COMANDANTE!!
Performance by Natalie Cardone
 » Luci del Nord
Galleria fotografica di Mario Spinetti
 » Associazione Eco Filosofica
nel trevigiano
 » Luoghi selvaggi di Robert Macfarlane
 » “Un mondo sbagliato”: come l’ideologia del dominio ci ha allontanati dalla natura
di Jim Mason
 » Desert solitaire. Una stagione nella natura selvaggia
di Edward Abbey
 » Introduzione all'Ecologia di Arne Naess
Finalmente pubblicato in italiano
 » Dai una mano alla Terra
Video, by Greenpeace Italia
 » L'attitudine nefasta della civiltà
di Andrea Bizzocchi
 » Elzbieta Mielczarek
Le stelle nei tuoi occhi
 »  La pittura di Fabrizio Carbone
Wilderness images: dipingere tra ricerca astratta e naturalismo figurativo
 » Il Chaga, il fungo della salute
Un grande regalo dalla natura
 » Il miracolo del fungo Chaga
 » Il cuore che ride
by Charles Bukoski
 » Only Time by Enya
Dedidated to Elzbieta
 » Ecologia profonda
Sito esterno collegato
 » Whitney Houston - I Will Always Love You
Dedicated to Ela
 » La canzone di Ela
A Te (To you)
 » Ora questa canzone la comprendo
C'est la vie
 » Il regalo di Elzbieta
I'll remember you forever
 » La morte non è niente
S. Agostino
 » Franco Zunino
Fondatore della Wilderness in Italia.... ma non solo!!
 » Orchidea, dedicata ad Elzbieta Mielczarek
by Felice Casucci
 » LISTA COMPLETA DOCUMENTI
 » Lo scopo del sito
 » COSA E' L'ECOLOGIA PROFONDA
 » Verso un'Ecologia profonda
 » Il concetto del "valore in sé della natura"
 » L'Ecosofia T di Arne Naess
 » L'Ecologia di superficie
 » La religione
 » Etica della Terra I°
 » Etica della Terra II°
 » Olismo
 » Bioregionalismo
 » L'errore antropocentrico
 » La conservazione della natura
 » Manifesto per la Terra
 » Ecologia
 » WILDERNESS
 » Ecofemminismo
 » Dalla parte del Lupo
 » La conservazione dell'Orso bruno
 » Caccia
 » Pesca
 » Animal liberation
 » Vegetarianesimo
 » VEGAN
 » La rivoluzione ambientale
 » Il "progresso" è antievolutivo
 » I predatori compassionevoli di Franco Zunino
Recensione
 » Guido Dalla Casa
Pubblicazioni
 » Guardare il mondo con gli occhi della natura
Enzo Parisi
 » Foundation for Deep ecology
 » Ecologia profonda.it
 » Ecologia profonda
Reti per il cambiamento
 » Ecologia profonda
Wikipedia
 » Associazione Italiana Wilderness
 » AIW - Documento programmatico

FOCUS

Sito Online di Euweb